Siamo lieti di annunciarvi la nostra partecipazione al Gastrònoma | Valencia (Spagna) il 10-11-12 Novembre 2019.

Il racconto delle aziende italiane che Augustea Iberica e Gastrónoma intendono rappresentare con uno splendido esempio di brand italiano: la Pasticceria Fiorino.

Esportiamo la nostra tradizione in Spagna. 

Di seguito proponiamo l’articolo integrale pubblicato su “Augustea Iberica” per l’internazionalizzazione delle imprese italiane:

Augustea Iberica sarà presente alla fiera che si terrà a Valencia il 10, 11 e 12 novembre 2019.
Il nostro racconto dell’italianità delle aziende che Augustea Iberica intende rappresentare, continua con un altro splendido esempio del brand italiano: accanto alla Vezzali Caffè esporrà la Pasticceria Fiorino.
La storia della Pasticceria Fiorino è la storia di quell’Italia che lavora, iniziando da una piccola realtà frutto di sacrifici, ma che tenacemente continua a portare avanti la propria tradizione con orgoglio.
 Nasce negli anni ’60 in un piccolo paese della Calabria, Palmi, una piccola pasticceria che, ben presto, si trasformerà in una importante realtà aziendale con la volontà di portare il marchio Fiorino al di fuori dell’ambito locale puntando sulla qualità dei prodotti e la ricercatezza delle materie prime.
La Pasticceria Fiorino ha sempre operato con uno sguardo rivolto al futuro, alla ricerca di nuovi modi per deliziare e sorprendere i propri clienti.
I valori aziendali, ormai saldamente impressi nella mente dei dipendenti, sono quelli tipici di un’impresa familiare all’italiana: dedizione e sacrificio, passione e ricercatezza, affiatamento e rispetto.
La famiglia Fiorino da oltre cinquant’anni mette al centro del progetto, la valorizzazione del capitale umano: il vero segreto del suo successo.
I prodotti artigianali della Pasticceria Fiorino rispettano la tradizione pur ricercando l’originalità e il mangiar sano: i torroni, le torte, i mandorlati, le delizie di pistacchio, i cedrini, le rose del deserto, i quadrotti al bergamotto, i panettoni e tanti altri esempi di eccellenze pasticcere.
Ma la punta di diamante della creatività del Maestra Pasticcera Mariastella Fiorino è, senz’altro, il Panettone Pangoji.
Mariastella, membro dell’Ordine internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier, ha ideato, in collaborazione con il dipartimento di “Scienze Biomolecolari” dell’Università di Urbino, il Pangoji, il Panettone nutraceutico al Goji Italiano, unico in Italia.
Il Pangoji possiede una forza antiossidante incredibile ed è ricchissimo di polifenoli, questo perché è interamente fatto con olio extravergine di oliva in purezza (il “Coroneiki” dell’azienda Carbone, olio di elevata qualità) e inoltre nell’impasto viene aggiunta la composta extra biologica di bacche di goji al 77% (Azienda Goji Italiano), che garantisce il fabbisogno giornaliero di antiossidanti. Basta pensare che in 1 kg di prodotto ci sono ben 15.000
unità ORAC, cioè circa 260mg di antiossidanti, quantità ideale per combattere lo stress ossidativo, oltre che a ridurre i livelli di colesterolo e glicemia.
La farcitura è realizzata con crema di bergamotto, altro prodotto nutraceutico di grande pregio. Dunque un panettone assolutamente squisito oltre che salutistico.

Tutti gli ingredienti utilizzati per la preparazione del Pangoji sono prodotti di alta qualità e del nostro territorio.”